Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Cliccando sul bottone OK, acconsenti all’uso dei cookie.

Primi passi - infanzia

Succede che la nascita di un figlio, le sue fasi di crescita, l'adolescenza, l'entrata nella scuola e il percorso scolastico in alcuni momenti, possa porre domande sulle scelte e le linee educative da portare avanti.

Continua a leggere

Percorsi tortuosi - malattia

Nel momento in cui una malattia grave viene diagnosticata il ritmo abituale della vita si interrompe o si modifica e si affacciano spesso fatiche sia fisiche che esistenziali. È importanti quindi, nelle diverse fasi di malattia poter avere un interlocutore che aiuti a esprimere il vissuto di questi momenti, per non subirli ma per trovare il modo di agire in essi.

Continua a leggere

In cammino - vita

Se la felicità sembra lontana o rara, le difficoltà e la confusione paiono insuperabili, la fatica prende il sopravvento anche nelle forme di una separazione, della nascita di un figlio, del cambiamento di lavoro o di vita, della malattia o del lutto, … può essere utile un percorso di "cura di sé".

Continua a leggere

La fine del viaggio - lutto

Quando un lutto colpisce la propria vita, ci si sente smarriti, disperati, spaventati e spesso soli.
Le emozioni che si provano vanno dalla rabbia, al dolore che pare insopportabile, allo smarrimento che fa chiedere “perché è successo a me?” “cosa farò ora? Ce la farò?” e lascia a volte in preda all’angoscia.

Continua a leggere

Bioetica Clinica - decisioni in ospedale

Ho portato e porto la filosofia nelle corsie dell’ospedale e delle Rsa come possibilità di riflessione etica ed esistenziale nella vita personale e unica di ciascuno.

Spesso il senso di impotenza che ci coglie di fronte ad una possibile e probabile o imminente morte, ci spinge a compiere atti o a pretendere o subire scelte di cura non del tutto appropriate, che complicano il decorso della malattia o rendono eccessivamente insostenibile e faticoso il processo del morire.

Continua a leggere

LIBRI PUBBLICATI

  • Leggerezza

    Leggerezza

    Mursia, Milano, 2015

     

     
  • Sono vivo, ed è solo l'inizio.

    Riflessioni filosofiche sulla vita e sulla morte

    Mursia, Milano, 2013

     

     
  • Non ci lasceremo mai?

    L'esercizio filosofico della morte tra autobiografia e filosofia

    Con un saggio di Romano Màdera,
    Pubblicazione Unicopli, Milano 2005

     

Laura Campanello

Laureata in Filosofia all’Universtità Statale di Milano (1989) e specializzata in Pratiche Filosofiche con il prof. Romano Màdera presso il Corso di laurea in Consulenza pedagogica e Ricerca educativa dell’Università di Milano - Bicocca (2004).
Opera come Analista biografica ad orientamento filosofico e come Consulente pedagogica a Milano e in provincia di Lecco.
Supervisore a gruppi di lavoro, Formatrice, è da anni relatrice a congressi, seminari, conferenze tra cui i seminari di Pratiche Filosofiche Milanesi all’Università Bicocca.
Collabora da 10 anni con la Scuola Superiore di Pratiche Filosofiche di Milano “Philo”.
È esperta di tematiche legate alla felicità e alla vita, grazie anche alla sua esperienza decennale come filosofa nelle cure palliative e nell’ambito della malattia e del lutto all’Istituto nazionale dei Tumori di Milano e presso la RsA Villa dei Cedri di Milano.

È autrice di alcuni testi tra cui "Leggerezza" edito da Mursia.

CONTATTI


Lo studio di Olgiate Molgora (LC)

Ricevo su appuntamento:
Cel. 339.1442609
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Menu utente

Vai all'inizio della pagina